Regolamento Emergenti

EMERGENTI 2019 

REGOLAMENTO

L’Associazione Cultura e Spettacolo nell’ambito del Premio “Mia Martini” giunto alla XXV edizione, patrocinato dalla Regione Calabria, SIAE, Nuovo IMAE, indice il concorso “ Premio Mia Martini Emergenti 2019”, che si concluderà in Bagnara Calabra (RC) città natale della grande artista scomparsa, nell’intento di valorizzare e promuovere la cultura del canto e della musica. Possono partecipare cantanti ambosessi presentati da una casa discografia.

COME PARTECIPARE 

Art. 1 – Per partecipare alla sezione EMERGENTI del Premio Mia Martini 2019, gli artisti dovranno essere presentati da una casa discografica o etichetta e possedere i seguenti requisiti:
a) aver compiuto 18 anni di età alla data del 30 giugno 2019.
b) non essere iscritti  alla sezione “Nuove Proposte” del Premio Mia Martini 2019;

Art. 2 – Il brano da presentare deve essere inedito o pubblicato nel corso dell’anno 2019.

Art. 3 –  Le case discografiche e etichette, entro il 15 Luglio 2019, dovranno inviare attraverso il sito www.premiomiamartini.it  (EMERGENTI – candidature) le domande di partecipazione degli artisti che intendono proporre, allegando  il materiale di seguito specificato.

Documentazione da inviare:

a) mp3 della canzone presentata;
b) video della canzone presentata;
c) foto dell’artista;
d) testo del brano presentato con generalità autori;
e) fotocopia del documento di identità valida del legale rappresentate della Casa discografica
f) curriculum artista.

Dislaimers

– Ogni Casa discografica o etichetta, potrà presentare più di un Artista, ciascuno con una diversa canzone.
– La Casa discografica o etichetta che intende presentare domanda di partecipazione, accetta integralmente il presente  Regolamento, si fa garante della veridicità delle informazioni fornite e dichiara di aver acquisito
– Ai sensi e per gli effetti di cui all’art.13, D. lgs 196/03 – l’autorizzazione al trattamento dei dati personali e sensibili, degli artisti, dei compositori, degli autori, ecc.
– La Casa discografica o etichetta, garantisce, altresì, di possedere i diritti sulle tracce video e audio, testi letterari ed eventuali foto fornite, mallevando l’organizzazione da qualsivoglia pretesa, rivendicazione o contestazione in merito formulate da qualsivoglia soggetto a qualsivoglia titolo.
– Gli Artisti indicati nella domanda di partecipazione inviata via email non potranno essere sostituiti o ritirati in seguito.
– Non potrà essere imputata all’organizzazione alcuna responsabilità nell’ipotesi di problemi tecnici di qualsiasi natura che impediscano la ricezione di dati, ivi compresa la domanda di partecipazione, file audio, file video, ecc.
– L’organizzazione non è responsabile degli errori, dell’indisponibilità delle informazioni e/o della presenza di virus nella rete.

Le canzoni

Art. 4 – Le canzoni dovranno essere in lingua italiana. Non fa venir meno il requisito dell’appartenenza alla lingua italiana la presenza di parole, locuzioni o brevi frasi in lingua dialettale e/o straniera, purchè tali da non snaturare nel complesso il carattere italiano del testo. Le canzoni presentate dagli Artisti e relative Case discografiche o etichette,  dovranno essere inedite al momento della presentazione o pubblicate nel corso dell’anno 2019. A tale scopo, farà fede il bollino SIAE. Sarà considerato inedito, ai sensi e per gli effetti del presente Regolamento, il brano che, nell’insieme della sua composizione o nella sola parte musicale o nel solo testo letterario  non sia già stato pubblicato. I brani pubblicati nel corso dell’anno 2019, saranno accettati se non presentati a nessun altro concorso, festival. Tutti gli aventi diritto (artisti, casa discografiche, etichette, editori, compositori, autori, etc.) si obbligano a non diffondere, utilizzare e/o sfruttare i brani inediti proposti in concorso – in tutto o in parte – attraverso i vari mezzi di comunicazione (radio, televisione, telefonia, internet, ect.) prima della comunicazione di ammissione alla partecipazione al Premio Mia Martini e prima della pubblicazione degli stessi brani sul sito del Premio www.premiomiamartini.it

Art. 5 – Qualora non venissero rispettate le condizioni di cui ai punti precedenti, l’organizzazione si riserva di rilevare le violazioni in qualunque fase e stato del concorso e procedere all’esclusione del brano dal concorso previa istruttoria e audizione delle parti coinvolte.  Eventuali contestazioni e/o segnalazioni sui brani in concorso dovranno pervenire entro e non oltre il quarto giorno dalla pubblicazione dei brani sul sito del Premio e in forma scritta, pena l’inammissibilità,  a mezzo raccomandata a/r indirizzata ad Associazione Cultura e Spettacolo – via Milano n.23 – 89011 Bagnara Calabra (RC).  La segnalazione di eventuali violazioni, dovrà essere corredata da prove.

Art. 6 – Le Case discografiche o etichette, si impegnano a mettere a disposizione dell’Organizzazione gli Artisti per la fase conclusiva (prove-esibizione) del Premio. Per tale fase, i finalisti si esibiranno dal vivo su base. Le spese ( di trasferimento, vitto, alloggio ect.) sono ad integrale carico dei partecipanti.

La fase di ascolto

Art. 7 – Le canzoni pervenute con le domande di partecipazione verranno ascoltate e valutate da una Commissione, presieduta dal Direttore artistico del Premio; la Commissione, a suo insindacabile giudizio, indicherà 20 (venti) brani per la partecipazione alla fase radiofonica. L’organizzazione pubblicherà l’elenco dei venti nominativi/brani scelti dalla commissione e la data di inizio della fase radiofonica con i relativi meccanismi di radio-voto ecc. sul sito www.premiomiamartini.it;

Fase finale radiofonica  

Art. 8 – I brani/Artisti partecipanti alla fase finale radiofonica, scelti con le modalità di cui all’art. 7 del presente regolamento, potranno essere votati dal pubblico attraverso  il radio/video-voto. Conteggiati i voti popolari (radio/video-voto), quelli della Commissione artistica  e della Direzione Artistica, tra i 20 brani in gara, ne saranno selezionati  8 (otto) che accederanno  alla fase conclusiva del Premio Mia Martini 2019.

Fase conclusiva e premiazione

Art. 9  Le  8 (otto)  canzoni/Artisti  che avranno diritto a partecipare alla fase conclusiva del Premio Mia Martini sezione EMERGENTI, si esibiranno con la canzone presentata; Una giuria di esperti assegnerà: “Premio Mia Martini EMERGENTI 2019” ( Statuetta in argento)  e  altri riconoscimenti speciali.

Modalità generali

Art. 10 – Per inderogabili necessità di ordine pubblico, durante lo svolgimento della fase finale, saranno ammessi in sala esclusivamente gli spettatori muniti di biglietto/invito. Durante le prove e l’esibizione per ciascun artista, sarà ammessa la presenza di massimo due rappresentanti della Casa discografica  o etichetta  muniti di accredito- pass rilasciati dall’organizzazione, su richiesta degli stessi.

Art. 11 – Nessun compenso o rimborso spese di viaggio, vitto e alloggio sarà corrisposto ai partecipanti, in alcuna fase del concorso.

Art. 12 – E’ facoltà dell’organizzazione diffondere immagini, audio e foto dei concorrenti attraverso i mass media abbinando, eventualmente, una o più sponsorizzazioni. I concorrenti  e la Casa discografica o etichetta rilasciano liberatoria, con la sottoscrizione del modulo di iscrizione.

Art. 13 – I partecipanti dovranno sempre presentarsi con un documento d’identità valido e con relativo materiale necessario alla loro esibizione.

Art. 14 – L’organizzazione garantisce i partecipanti che l’unico metro di valutazione, adottato con la massima trasparenza dalle commissioni giudicatrici, sarà il valore artistico che i concorrenti dimostreranno di possedere durante le loro esibizioni.

Art. 15 – I partecipanti, sollevano l’organizzazione  da qualsivoglia responsabilità, assicurando di non violare con la propria esibizione, i diritti di terzi.

Art. 16 – Nel periodo di vigenza del presente regolamento l’organizzazione ha facoltà di apportarvi integrazioni e modifiche per esigenze organizzative e/o funzionali, a tutela e salvaguardia del livello artistico della manifestazione e dei programmi tv e radiofonici abbinati al Premio.

Art. 17 – Tutte le modifiche al presente regolamento saranno pubblicate sul sito ufficiale del Premio Mia Martini www.premiomiamartini.it .

Art. 18 – Ogni eventuale controversia concernente l’interpretazione e l’esecuzione del presente Regolamento sarà deferita con apposito ricorso ad un Collegio Arbitrale, da adire nel tempo perentorio di tre giorni dal momento in cui il provvedimento contestato è stato portato a conoscenza della parte; quest’ultima dovrà in ogni caso avere diretto interesse alla controversia. La sede del Collegio Arbitrale è Bagnara Calabra. Il ricorso dovrà essere depositato nel termine di cui sopra, a pena di decadenza, presso le sede dell’organizzazione del Premio, via Milano n.23 – 89011 Bagnara Calabra (RC). Il Collegio Arbitrale, che deciderà quale amichevole compositore, senza formalità di procedure e nel più breve tempo possibile, sarà composto di tre membri:

a) il primo designato dalla Casa discografica, etichetta o Artista (a seconda che l’una o l’altra abbiano promosso la controversia e, nel caso in cui il ricorso sia promosso congiuntamente dalla Casa discografica e dall’Artista, designato dalla Casa discografica);
b) il secondo designato dall’Organizzazione (Associazione cultura e spettacolo);
c) il terzo, con funzioni di Presidente, nominato dagli arbitri designati.
d) in caso di disaccordo sulla nomina del Presidente si richiama l’art. 810 del Codice Civile.

All’atto dell’insediamento del Collegio, ciascuna delle Parti depositerà – mediante consegna al Presidente del Collegio medesimo-un importo di euro 1.500,00 (millecinquecento/00) a titolo cauzionale. Detto importo verrà custodito a cura del Presidente e sarà restituito al momento della liquidazione definitiva delle spese e degli onorari, fermo restando che detto importo verrà restituito immediatamente alla Parte non soccombente.

Art. 19 – In caso di controversia non oggetto di competenza arbitrale ai sensi dell’art. 18 è territorialmente competente esclusivamente il Foro di Reggio Calabria.

Art. 20 – I presenti articoli sono parte integrante del regolamento generale del Premio Mia Martini EMERGENTI che tutte le parti interessate accettano espressamente in ogni sua parte e dichiarano con la sottoscrizione del modulo di iscrizione di averne preso integralmente visione.